Menu

www.donareilsangue.it
Come donare il sangue  
Devi essere
sano
Verifica le caratteristiche di idoneità
Ognuno di noi, prima di essere ammesso alla donazione, viene sottoposto a una accurata visita medica e a esami diagnostici e strumentali. Per donare sangue bisogna avere i seguenti requisiti:
  • età compresa tra i 18 e i 65 anni
  • buone condizioni fisiche generali
  • peso non inferiore ai 50 chilogrammi
Donare il sangue è un atto di sensibilità e responsabilità nei confronti degli altri e di sé stessi. Per questo,in alcuni casi, è bene autoescludersi dalla donazione. Alcune gravi malattie infettive, come epatite virale, AIDS, sifilide, e atre ancora possono essere trasmesse dal donatore al ricevente. Il periodo d'incubazione di queste malattie è piuttosto lungo e non mostra, di regola, apparenti sintomi clinici o alterazioni. Comportamenti a rischio di trasmissione di malattie infettive virali controindicano la donazione di sangue e di emocomponenti
Segui alcuni semplici consigli e conosci i tuoi diritti
Se sei un donatore occasionale, rivolgiti a Avis, Croce Rossa Italiana, Fidas e Fratres, o presso i centri abilitati del Servizio sanitario nazionale. Riceverai tutte le garanzie che il prelievo verrà effettuato correttamente. Ricordati di presentarti la mattina e a digiuno: puoi bere un caffè o un tè caldo, ma non ingerire latte né cibi solidi.
Il prelievo non dura più di 10 minuti e consiste nella raccolta di una certa quantità di sangue dal volontario con materiale rigorosamente sterile e monouso. Il personale è costituito inoltre da medici ed infermieri professionali appositamente formati e disponibili per qualsiasi informazione. I prelievi di sangue si effettuano a intervalli non inferiori ai 90 giorni: gli uomini possono donare quattro volte l'anno, le donne in età fertile due volte l'anno.
I donatori di sangue e di emocomponenti con rapporto di lavoro dipendente hanno diritto ad astenersi dal lavoro per l'intera giornata in cui effettuano la donazione, conservando la normale retribuzione per l'intera giornata lavorativa. I relativi contributi previdenziali sono accreditati ai sensi dell'art. 8 della legge 23 Aprile 1981, n. 155""
Non improvvisare
Per saperne di più Associazioni dei donatori volontari di sangue


Presidente
Dr. Ettore Tieghi
www.avis.it
avis.nazionale@avis.it
tel. 02.6883360 02.6071707
fax 02.6888371

Delegato Nazionale
Componente volontaristica
"Donatori Sangue"

Dr.ssa Maria Vittoria Torresi
www.cri.it
cripg@tin.it
tel. 06.4759317
06.4759322
fax 06.4759317
(*)
Presidente
Dott. Aldo Ozino Caligaris
www.fidas.it
fidas@fidas.it
tel. 06.68891457
fax 06.68217350

Presidente
Francesco Cardile (**)
www.fratres.org
info@fratres.org
tel. 055.3261700/2
fax 055.3261701
(*) La FIDAS raggruppa anche altre importanti associazioni Federate presenti su tutto il territorio nazionale (ad es. nel Lazio ADSPEM, ADVSOBG, EMATOS, ecc.)

(**) Presidente provinciale Roma Tommaso Sabbatino (tel. 06.41732345) presso Parrocchia S. Romano, segreteria tel. 06.41732407
Inoltre, esistono numerose meritorie associazioni locali di donatori di sangue
    in collaborazione con Ministero della Salute
Donare il sangue | Perchè donare | Come donare | Donare in sicurezza | A chi salvi la vita | Medico online | La catena della solidarietà | Homepage